Atto di dolore

 

 

Mio Dio, mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dei miei peccati,
perché peccando ho meritato i tuoi castighi
e molto più perché ho offeso Te,
infinitamente buono e degno di essere amato sopra ogni cosa.
Propongo col Tuo santo aiuto
di non offenderTi mai più
e di fuggire le occasioni di peccato.
Signore, misericordia, perdonami.

Credo si rasenti l’insanità mentale! Io mi godo la vita, peccando e non chiedendo mai perdono, né a Dio, né agli uomini!!! Mi basta avere la certezza che i miei peccati non confliggano, in alcun modo, con le ingiunzioni dei codici civili e penali.

 

UN-ATTO-DI-DOLORE.Still005_0

 

 

 

 

               

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *