Canto d’autunno

 

Rendi la mia vita
un pentagramma
tra i cui righi
note sottili
danzino
in corrispondenza.
Così scriverò
con le farfalle
la tua partitura.
Dipingi per me
ciclamini
e canterò
del vederti sbocciare.

 

7856760956_91538a712a_b

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *